Il settimanale Panorama “strizza l’occhio” a Federstrade

dicembre 28, 2010 | News,Rassegna Stampa

La presidente Giannandrea svela a Panorama la riforma del Commercio a Roma

Mina Giannandrea

Far pagare gli organizzatori dei cortei che ogni giorno sfilano a Roma, miglior regolamentazione dei saldi e stop alla proliferazione dei Centri Commerciali.
Sono tre punti cardine della rifoma del commercio a Roma, esposti nel corso di un’intervista concessa dalla nostra presidente Mina Giannandrea al settimanale Panorama.

la Giannandrea ha battuto il tasto sulla sempre più impellente necessità di stabilire un filo diretto con il sindaco Gianni Alemanno e del quale condivide l’idea di far pagare una tassa a chi organizza le manifestazioni. Proprio queste, spesso bloccano molti punti nevralgici della città.

Ogni anno Roma ospita 9mila cortei. In media, tre al giorno. Manifestare è un diritto di tutti – spiega la presidente – ma c’è un costo altissimo, da sostenersi anche solo per quel che serve a far ripulire la città dopo che si è sfilati. Senza contare il costo per mantenere la sicurezza durante la singola manifestazione. Dunque: facciamoli pagare”.

Quindi lo stop alla costruzione di nuovi centri commerciali. “Ormai stanno diventando troppi, Finiranno con l’uccidere i piccoli commercianti”.

Infine, lo shopping day. “Sarà una proposta nazionale. Chiederemo che possa svolgersi due volte l’anno una giornata in cui si possa comprare senza pagare l’iva. Sarebbe un sistema più efficace per dare un po’ di ossigeno al commercio”.

Scarica l’intervista completa

Alemanno interverrà all’assemblea nazionale di fine gennaio

Il sindaco Gianni Alemanno interverrà alla prossima Assemblea annuale, prevista per fine gennaio. L’invito, al quale il primo cittadino ha subito aderito, è stato formulato nel corso del tavolo con i vertici Federstrade di mercoledì 22 dicembre.

Un incontro durante il quale gli associati della Federazione hanno evidenziato al Sindaco le problematiche legate al commercio delle varie strade rappresentate. In particolare, la data del 6 gennaio, scelta per l’inizio dei saldi invernali. Sul tappeto anche il tema dei numerosi cortei e manifestazioni che, data la loro frequenza, continuano a creare non pochi problemi ai negozianti.

La delegazione, composta da oltre una trentina di associati, era guidata dal presidente, Mina Giannandrea, e dai due vicepresidenti, Stefano Zarfati e Fabio Pontecorvo.

Nel corso del tavolo, organizzato per lo scambio degli auguri natalizi, Federstrade ha donato al Sindaco un modellino di una vettura di Formula 1 come “buon auspicio” per la positiva conclusione dell’iter che dovrà portare il Gran Premio a Roma.

Leggi l’articolo de Il Tempo


Riportiamo di seguito 3 articoli di giornale, riferiti all’andamento delle vendite natalizie e l’anticipo dei Saldi:

Da Il Messaggero – Natale bene le vendite solo nei centri commerciali. Crollo del 20% per l’abbigliamento
Leggi L’articolo

Da Repubblica – Regali di Natale, il grande flop
Leggi l’articolo

Corriere della Sera.it – Saldi vietati ancora fino all’Epifania, ma c’è chi bara: multe per 3 mila euro
Leggi l’articolo

I commenti sono disabilitati