Rassegna stampa mese di Dicembre

dicembre 21, 2010 | News,Rassegna Stampa

Riportiamo di seguito la rassegna stampa del mese di Dicembre: cortei e saldi anticipati, due mesi di passione.


Da Il Tempo di Roma del 17/12/2010

“Novemila manifestazioni l’anno a Roma, una media di tre al giorno, quasi tutte
concentrate in centro, sono davvero troppe. Per i commercianti romani, ogni volta,
significa diminuzione degli incassi e paura di subire danni ai propri esercizi e alla propria
persona. Figuriamoci se tutto questo rischia di riproporsi la settimana di Natale, con il
picco massimo degli acquisti da parte dei consumatori”. Così Stefano Zarfati,
Vicepresidente di Federstrade
parla chiaro: «Lecito il diritto di manifestare, ma altrettanto
lecito quello di ogni comune cittadino, che si trova a subire dei disagi a causa di queste
manifestazioni, di proclamare la sua contrarietà. Al di là delle cifre sui danni subiti dalla
manifestazione di mercoledì, che daremo soltanto quando saranno precise e provate, è
indubbio che ogni volta che si tengono, ci sono commercianti costretti ad abbassare le
saracinesche dei negozi, a non lavorare, a temere di vedere rompere le vetrine dei propri
esercizi». Zone come Torre Argentina, spiega Zarfati, in quanto di passaggio, «sono
costantemente sotto pressione». Da qui la richiesta al Prefetto, annunciata a gran voce
anche dall’Associazione Tridente Centro Storico, “di non autorizzare la prevista
manifestazione degli studenti della prossima settimana in occasione della discussione al
senato della legge Gelmini”.

Scarica l’articolo del Tempo

Da La Repubblica di Roma del 09/12/2010

Primi approcci all’acquisto in vista del Natale. I commercianti incrociano le dita

“Al momento però, la maggior parte delle persone chiede i prezzi, guarda gli articoli ma ancora
non compra», spiega Mina Giannandrea presidente di Federstrade e titolare di due boutique, una
a viale Europa l’altra a viale Marconi. «Va meglio nei negozi del centro – continua – nelle zone più
periferiche la partenza degli acquisti veri e propri comincerà, come sempre, dopo il 15 dicembre”.

Scarica l’articolo di Repubblica

Dal Corriere della Sera, edizione di Roma, del 10/12/2010

Saldi, partenza anticipata. Federstrade contraria

Anche nel Lazio i saldi scatteranno il 6 gennaio. Il giorno della Befana negozi aperti e caccia
all’affare, quando cappotti, scarpe e vestiti saranno ufficialmente in vendita con lo sconto. Così ha deciso
ieri il consiglio regionale del Lazio, dopo una lunga disfida fra due fazioni: quella che, come richiesto da
Confcommercio, voleva anticiparli al 6; e quella, fortemente sostenuta da Confesercenti e Federstrade, che
li voleva non prima del 15 gennaio, perché ritiene che le vendite con forti ribassi devono essere di fine
stagione.

Scarica l’articolo del  Corriere della Sera

Dal Corriere della Sera di Roma del 20/12/2010

Shopping Natale, il delegato per il Centro, Brighenti: “Vanno tutti alla ricerca del regalo a basso costo”

Shopping di Natale: per il rappresentante del Centro di Federstrade, Marcello Brighenti, “acquisti nella norma. Poteva andare meglio se non si portava la data dei saldi al 6 gennaio. E comunque si va alla ricerca di cose che costano poco, tanto per fare un pacchettino e metterlo sotto l’albero”.

Scarica l’articolo del Corriere della Sera

Da Il Messaggero di Roma del 20/12/2010

Manifestazioni, la presidente Mina Giannandrea: “Assieme ai saldi anticipati un duro colpo per gli incassi”

“La manifestazione della scorsa settimana, il timore per altri cortei, maltempo e saldi anticipati stanno dando un duro colpo agli incassi. Si calcolano perdite complessive anche del 30 per cento”. Così la presidente Mina Giannandrea

Scarica l’articolo de Il Messaggero

I commenti sono disabilitati