Saldi al 6 gennaio, il perché di un flop annunciato

gennaio 11, 2011 | News,Rassegna Stampa

Visto come stanno andando i saldi, noi di Federstrade ribadiamo come la data del 6 Gennaio, giorno dell’inizio a Roma e nel lazio, sia stata una data scellerata.
Non si è tenuto conto delle esigenze dei commercianti romani. Il tutto aldilà dei proclama della Confcommercio, che parla di incrementi e di scelta azzeccata. La nostra posizione, invece, è e rimane per la metà di gennaio. Per quel che riguarda l’andamento delle vendite, a pochi giorni dall’inizio, le risposte sono articolate. Il Centro storico, solo grazie ad un discreto afflusso di turisti è riuscito a mantenere gli incassi dello scorso anno, mentre la periferia si attesta su una perdita del 10 percento. Poco, troppo poco per recuperare le perdite maturate nel mese di dicembre, quando si registrarono incassi in calo di un buon 20 percento.

Di seguito la video intervista rilasciata dal Presidente  Mina Giannandrea in occasione del primo giorno dei Saldi a Roma



La presidente Giannandrea:

Da Il Corriere della Sera del 7 gennaio 2011

«Qui su viale Marconi è un pianto – afferma la presidente di Federstrade Mina Giannandrea – c’è poca gente e chi entra compra solo piccole cose. Il capo importante già l’hanno acquistato durante le festività con lo sconto sottobanco. Questa data di partenza per le vendite di fine stagione è sbagliata». Soddisfatta, invece, la Confcommercio. Secondo il cui  Osservatorio le cose «stanno andando molto bene» e «gli operatori del settore stanno vedendo riversarsi sulle principali vie dello shopping migliaia di persone, tra cittadini romani e turisti, desiderosi di fare acquisti o di comprare».

Scarica l’articolo del Corriere della Sera

Da Il Messaggero di Roma del 7 gennaio 2011

Tanto Confesercenti quanto Federstrade lanciano l’allarme. La prima parla di partenza “a macchia di leopardo”, mentre la presidente Giannandrea entra proprio nel dettaglio: “Viale Marconi, Viale Europa e Via Tuscolana: qui i saldi non stanno proprio andando bene”.

Scarica l’articolo de Il Messaggero

Da La Repubblica del 7 gennaio 2011

“Peggio dello scorso anno” dice Valter Giammaria di Confesercenti. Per Ferderstrade addirittura “deludente” la stagione dei saldi.

Scarica l’articolo de La Repubblica

Da Romatoday

“Alla fine del primo giorno di saldi abbiamo segnalato in tutta Roma un calo delle vendite omogeneo rispetto all’anno scorso: in periferia le perdite d’incassi hanno superato il 30 per cento. In centro sono state meno marcate, dal 10 al 20 per cento. Oggi, al secondo giorno, segnaliamo una ripresa e siamo fiduciosi per il week end, commenta il presidnete Mina Giannandrea.

Scarica l’articolo di Romatoday

I commenti sono disabilitati